Cronologia secondo periodo intermedio

Il regno degli hyksos. 

La fine del Medio Regno coincide con il Secondo Periodo Intermedio (1640-1550 a.C.) e viene innescata da una nuova fase di anarchia, culminata in una serie di rivolte dei governatori provinciali contro il potere centralizzato dei faraoni. Da questa difficile situazione traggono profitto gli hyksos, certamente di origine asiatica, forse provenienti della Siria, il cui nome deriverebbe dal termine Hekakhasut, "governatori dei paesi stranieri". Questo popolo bellicoso, che disponeva di carri da guerra totalmente sconosciuti agli egiziani, di armi innovative e potenti, di tecnologie assai avanzate per l’epoca, sfida il potere del faraone: attraversato il Sinai settentrionale, gli invasori raggiungono il Delta e da qui, dove stabiliscono alcune roccaforti, scendono verso sud, distruggendo e depredando, finché non si assicurano il potere. Astutamente, però, si uniformano da subito alle strutture e ai costumi già affermati in Egitto: dopo aver stabilito la propria capitale ad Avaris, danno così vita a dinastie proprie (la XIV e la XV), continuando ad adorare Ra di Eliopoli e identificando Seth con il dio orientale Baal. In questo modo riescono a legittimare il proprio potere agli occhi dei sudditi, che però continuano ad essere tenuti a bada col terrore. Una situazione estremamente difficile, dunque, in cui l’Egitto continuerà a dibattersi fino all’avvento dei sovrani del Nuovo Regno.

1640-1550 a.C. Secondo Periodo Intermedio- XIV e XV dinastia hyksos:
Sheshi
Yakubher
Khyan
Apofi I
Apofi II
- XVI-XVII dinastia parallela tebana:
Inyotef VII
Seqenenre
Tao I
Seqenenre
Tao II
Kamose
- Gli hyksos istituiscono la loro capitale ad Avaris e conformano il loro modo di vita a quello degli egiziani, facendosi accettare come sovrani legittimi.
- Gli hyksos introducono in Egitto il carro da guerra, nuove armi e nuove tecnologie produttive.
- Le dinastie egizie pongono la capitale a Tebe.
- Scoppia un conflitto tra i principi di Tebe e i sovrani hyksos di Avaris.

1555 a.C.
- Il principe tebano Kamose, inizia una vera e propria guerra di liberazione dagli hyksos

1550 a.C.
 - Amosi, fratello di Kamose completa la liberazione del paese dagli hyksos