Montuhotep I

Montuhotep I, primo sovrano tebano a fregiarsi del titolo reale, fu uno dei monarchi che iniziò la lotta contro i re di Eracleopoli per la conquista del regno; lotta che fu poi continuata anche dai suoi successori.

Fu il primo sovrano della dinastia ad aver portato il nome di Montuhotep  (Montu è soddisfatto ) che, essendo stato considerato il fondatore della dinastia, ricevette, in epoca posteriore il titolo di sovrano ed un nome Horo fittizio. Nella Camera degli Antenati di Thutmose III a Karnak esso viene indicato come Tep-a ( l'antenato, l'avo ) riferitosi al suo ruolo di progenitore di una nuova stirpe di sovrani.

Non è rimasto gran che di questo sovrano, salvo una iscrizione su di una statua ad Elefantina dedicatagli dal figlio, Antef II, nella quale Montuhotep viene indicato come "Il padre degli dei, Montuhotep il Grande" e cioè padre dei suoi due successori ( gli dei ).

Non si conosce esattamente la durata del suo regno ma si sa con certezza che gli anni totali di assegnati a questo sovrano e al figlio Antef I, sono 16.

Non si sa nemmeno con certezza dove venne sepolto Montuhotep I, ma sulla base dello stile delle ceramiche rinvenute, si potrebbe trattare forse di una tomba detta "Saff el Dauaba" nella necropoli di el Tarif, a Tebe Ovest, un tempo attribuita ad Antef I.